Strumenti di visibilità online

Dopo aver appreso nel precedente articolo cosa si intende per Visibilità Online, vediamo ora quali sono i mezzi a disposizione per creare la propria immagine online ed essere visibili.

1) Strumenti di Web Marketing Locale

Gli strumenti di Web Marketing sono quelli che mostrano un elenco di attività presenti in una data zona, a chi fa ricerche su internet. Di fatto è come utilizzare un versione digitale e più rapida delle vecchie Pagine Gialle.
Come abbiamo visto nell’articolo precedente, se una persona cercasse ad esempio “elettricista Sassari” su Google, in automatico comparirebbe una pagina contenente:
– una lista di professionisti/aziende della zona di Sassari, ordinati sulla mappa delle attività locali;
– una elenco di siti che riguardano quella ricerca.
La lista di professionisti/aziende associati fa parte dello strumento di Web Marketing Locale di Google, chiamato Google My Business; tutte le attività commerciali aventi almeno una sede fisica in cui accogliere i clienti possono essere inserite in questa lista.
Esempio ricerca locale
Oltre a Google My Business, altri mezzi usati per questo tipo di Web Marketing Locale sono Bing Places for Business (di Microsoft) e Apple Maps Connect.
Si può inoltre pensare di inserire la propria attività anche sui siti di navigatori per auto (Here WeGo, TomTom, Waze) o su Pagine Bianche/Gialle online.

2) Sito Internet

Se gli strumenti di Web Marketing Locale possono dare grande visibilità, il sito internet è fondamentale per fornire un’immagine personalizzata e di qualità della vostra azienda.
Il sito internet è il vostro biglietto da visita, una vetrina per mettervi in luce di fronte ai clienti. È la vostra “parte” di internet che potete organizzare nel modo che preferite!
Considerando la complessità nella creazione di un buon sito e la sua importanza nel trasmettere la vostra immagine, consiglio vivamente di rivolgersi a professionisti dell’informatica per la preparazione di pagine complete, efficaci e accessibili.
Un buon sito non deve solo essere bello da vedere, ma anche facile da utilizzare e adatto a tutti i dispositivi: smartphone, tablet e personal computer.
Creazione siti web
Una cosa importante da tenere presente è che il sito potrà dare un’ottima immagine della vostra attività, ma da solo non vi porterà nuovi clienti. Per aumentare il numero dei visitatori (e quindi di potenziali clienti) occorre che il sito sia visibile e facile da trovare: quindi sono necessarie anche altre azioni oltre alla sua creazione, tra cui l’utilizzo combinato degli altri strumenti presentati in questo articolo.

3) Social Network

Facebook, Twitter, Google+, Instagram, Youtube, solo per fare alcuni nomi, possono darvi grande visibilità. Ogni strumento ha le proprie caratteristiche e le proprie potenzialità per restare in contatto con i clienti vecchi o raggiungerne di nuovi.
 
Social Network
A mio avviso sono un strumento molto prezioso per mantenere “viva” un’attività, ma occorre considerare che portano via tempo… Quindi, meglio sceglierne qualcuno ma senza esagerare: 2 o 3 social per una piccola attività sono più che sufficienti.
In generale le pagine social possono essere create direttamente dai titolari o dal personale delle attività commerciali, considerando che le operazioni di base non richiedono grandi competenze informatiche.
Per risultati più professionali, si può comunque pensare di rivolgersi a esperti del settore o web agency; sarà così possibile ottenere la creazione di una pagina con un aspetto grafico di qualità e con immagini più curate. Allo stesso modo, per gli aggiornamenti dei contenuti, si può coinvolgere una persona esterna che si dedichi a pubblicazioni regolari ogni settimana, mettendo però in conto costi elevati.
Un altro aspetto importante da considerare sui social è quello di creare una pagina aziendale distinta dal proprio account personale: da un lato sarà più semplice mantenere separate la vita privata da quella lavorativa; dall’altro alcuni social propongono vere e proprie “pagine aziendali” con strumenti più adatti alla presentazione ed alla pubblicità.

4) Portali tematici e settoriali

A seconda del settore della vostra attività è bene considerare quali sono i portali specifici e quali possano risultare più vantaggiosi. Si tratta in genere di strumenti che consentono alle persone di ricercare determinati tipi di attività, per svolgere direttamente particolari operazioni come prenotazioni od acquisti.
Per gli hotel ad esempio ci sono gli “OTA” (Online Travel Agencies, siti come Booking, Trivago, Expedia per gestire prenotazioni e comparare prezzi) e i portali di recensioni (Tripadvisor); allo stesso modo per i ristoranti si possono usare portali di recensioni (Tripadvisor) o di presentazione (Ristitalia) o per le consegne a domicilio (Just Eat)…
Ci sono poi alcuni portali più generici, che si adattano a molti settori (es. Misterimprese o ProntoPro).


Gli strumenti di queste 4 categorie possono essere abbinati tra loro, in modo che si completino e venga amplificato l’effetto pubblicitario.
Esiste poi un’insieme di azioni (note come con termini quali SEO, SEM e Campagne Pubblicitarie e Pagamento) che possono aumentare ulteriormente la visibilità online… Per saperne di più in quest’ambito, non perdete i prossimi articoli!